Il misterioso rh-negativo e i suoi segreti

rh-negativo e i suoi segreti

RH- negativo

La scienza ipotizza che per l’esistenza del fattore rh-negativo si tratta di una non meglio identificabile, casuale mutazione genetica.

Peculiarità fattore rh-negativo 
Nella maggioranza delle persone con sangue rh-negativo si tende a riscontrare una serie di caratteristiche comuni.

Ecco un elenco tratto dal sito RH Negative Registry (link).

• Senso di non appartenenza.
• Tendenza a ricercare la verità.
• Senso di dovere compiere una ‘missione’ nella vita.
• Empatia e compassione.
• Una costola e/o una vertebra supplementare.
• Quoziente intellettivo superiore alla media.
• Percettività extrasensoriale.
• Amore per lo Spazio e la Scienza.
• Maggiore sensibilità della vista.
• Non è possibile clonarle.
• Temperatura corporea inferiore alla media.
• Pressione sanguigna più alta della media (oppure più bassa della media).
• Colore degli occhi blu, verde o nocciola.
• Capelli rossi o con riflessi rossastri.
• Elevata sensibilità al calore e alla luce solare.
• Cicatrici nel corpo inspiegabili.
• Sguardo profondo.
• Tendenza ad essere guaritori.
• Empatia per le malattie.
• Tendenza a provocare malfunzionamenti nei dispositivi elettrici.
• Predisposto ad essere vittime di rapimenti alieni.
• Sovente assiste a fenomeni inspiegabili.
• Tende a fare sogni molto vividi.
• Barriere immunitarie più forti.
• Condizioni di autoimmunità e markers dell’antigene HLA B27.
• Pelle chiara, squilibri di melanina e carenze di vitamina D.
• Capacità di processare la CO2 in modo più efficiente della media.
• Squilibri di Ferro e Rame.
• Sensibilità alle allergie ambientali.

Le Ricerche della sua origine

Quando nel sangue di un individuo è presente il fattore RH, si dice che il suo sangue sia di tipo rh+ positivo. Se il test restituisce esito negativo, vuol dire che il fattore Rhesus è assente rh-negativo. E’ stato provato che uno dei fattori ereditari più stabili e meno suscettibili di mutazioni generazionali sia proprio il sangue.

Come si diceva, la maggior parte delle persone – circa l’85% – possiede sangue rh+ positivo, elemento a sostegno della tesi secondo cui gli esseri umani si sarebbero evoluti dai primati, tuttavia esiste un restante 15% che ne risulta del tutto sprovvisto.

Se è vero che il gruppo sanguigno rientri tra le caratteristiche genetiche meno mutevoli, da dove proverrebbe il tipo rh-negativo. Da una ricerca approfondita sul tema dell’rh-negativo non ho riscontrato nessuna certezza, ma soltanto ipotesi suggestive e/o strampalate… Da parte della ricerca ufficiale nessuna risposta seria e comprovata. (sempre che non ci nascondano volutamente la verità… come è loro uso e costume fare su temi sensibili).

L’unico che supporta le sue teorie con studi approfonditi con testimoni durante i suoi esperimenti è il dottor Corrado Malanga, che è Ricercatore Universitario Presso Dipartimento di Chimica dell’università di Pisa. Da quasi quarant’anni studia mediante tecniche di Ipnosi Regressiva e Programmazione Neuro Linguistica fenomeni legati ai rapimenti alieni (Abduction) da qui nasce (teoria o realtà?) la “Triade” cioè: lo Spirito, la Mente, e l’Anima…

Per approfondire l’argomento leggi le sue interviste QUI e QUI… sta a voi giudicare se pura Teoria o Realtà.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow

Get the latest posts delivered to your mailbox: