Il misterioso rh-negativo

Rh-negativo e i suoi segreti

gruppi Rh- negativi

Tutti abbiamo qualche nozione a proposito dei “gruppi sanguigni”. E’ ormai consolidata l’abitudine di farne la determinazione al momento della nascita. Molti di noi, poi, hanno nel portafoglio o nella patente una scheda che lo riporta – in previsione di qualche evento traumatico che richieda una trasfusione. Accanto alla indicazione del “gruppo”,  troviamo anche la indicazione del  “Fattore Rh” che può essere positivo o negativo.

Del significato di  questo “Fattore Rh”  siamo invece meno  a conoscenza, soprattutto perché, sia i media che i ricercatori tendono a minimizzare la sua importanza o a nasconderla (una ragione ci sarà sicuramente), invece è giusto sapere e conoscere se stessi. (Avere consapevolezza di se)

“Rh” sono le prime due lettere del termine inglese “Rhesus” che identifica una scimmia (il macaco). Il “fattore Rh” è un tipo di antigene (sostanza in grado di essere riconosciuta dal sistema immunitario) che si può trovare sulla superficie dei globuli rossi. E’ detto così perché fu identificato per la prima volta su di un macaco da laboratorio. (Qualche tempo fa le scimmie erano gli animali preferiti per gli esperimenti). Gli antigeni genericamente denominati Rh sono circa 30, quello che ci interessa è quello denominato “antigene D: è la sua presenza o assenza che distingue il sangue in Rh+positivo o Rhnegativo.

Un omaggio da (LV) per quelli che hanno nel gruppo sanguigno il Fattore Rh-negativo (Il Sangue degli Dei)

Stampa il tuo logo su carta per etichette adesive e portalo sempre nel portafoglio  con la tessera sanitaria.

Gruppo O Rh-negativo     Gruppo A Rh-negativo     Gruppo B Rh-negativo     Gruppi Rh-negativo

Nella maggioranza delle persone con sangue Rh-negativo si tende a riscontrare una serie di caratteristiche comuni.

Ecco un elenco tratto dal sito Rh-Negative Registry (link).

• Senso di non appartenenza. (Quella strana sensazione di essere fuori posto in questo mondo. Un estraneo a casa di estranei).
• Tendenza a ricercare la verità. (Ed è proprio quello che non vogliono i “Rhesus” che ci circondano).
• Senso di dover compiere una ‘missione’ nella vita. (Già! ma non sempre è facile interpretarla e realizzarla).
• Empatia e compassione. (Alcuni lo definiscono un Dono, per me , il più delle volte avere quella capacità è una disgrazia).
• Una costola e/o una vertebra supplementare. (Vero).
• Quoziente intellettivo superiore alla media. (Il quoziente intellettivo, quello inteso dagli uomini, non mi sembra molto affidabile…).
• Percettività extrasensoriale. (Nella mentalità materialistica dilagante dei Rhesus sicuramente la negano… invece abbiamo veramente quella capacità).

Inoltre:

• Amore per lo Spazio e la Scienza.
• Non è possibile clonarle o plagiarle. (non facciamo parte di nessun gregge, nessun Dogma, nessuna ideologia ci può condizionare, non abbiamo “capi” tanto adorati dai “Rhesus”, siamo esseri liberi e tali vogliamo restare)
• Elevata sensibilità al calore e alla luce solare.
• Fobie o Cicatrici nel corpo inspiegabili.
• Tendenza ad essere guaritori (anche di se stessi).
• Tendenza a provocare interferenze nei dispositivi elettrici. (ho esperienze personali molto divertenti al riguardo).
• Predisposto ad essere vittime di rapimenti alieni. (Questo punto, non avendo mai avuto coscientemente esperienze del genere lo definirei con un ? ).
• Sovente assiste a fenomeni inspiegabili. (Purtroppo è vero).
• Tende a fare sogni molto vividi. (Vividi e realistici).
• Barriere immunitarie più forti e condizioni di autoimmunità e markers dell’antigene HLA B27. (Diciamo che per quanto riguarda la mia esperienza è vero).

Le Ricerche della sua origine

Quando nel sangue di un individuo è presente il fattore Rh, si dice che il suo sangue sia di tipo rh+ positivo. Se il test restituisce esito negativo, vuol dire che il fattore Rhesus è assente rh-negativo. E’ stato provato che uno dei fattori ereditari più stabili e meno suscettibili di mutazioni generazionali sia proprio il sangue.

Come si diceva, la maggior parte delle persone – circa l’85% – possiede sangue rh+ positivo, elemento a sostegno della tesi secondo cui gli esseri umani si sarebbero evoluti dai primati, tuttavia esiste un restante 15% che ne risulta del tutto sprovvisto.

Se è vero che il gruppo sanguigno rientri tra le caratteristiche genetiche meno mutevoli, da dove proverrebbe il tipo rh-negativo. Da una ricerca approfondita sul tema dell’rh-negativo non ho riscontrato nessuna certezza, ma soltanto ipotesi suggestive e/o strampalate. Da parte della ricerca ufficiale nessuna risposta seria e comprovata. (sempre che non ci nascondano volutamente la verità… come è loro uso e costume fare su temi sensibili).

Dottor Corrado Malanga

L’unico che supporta le sue teorie con studi approfonditi con testimoni durante i suoi esperimenti è il dottor Corrado Malanga, che è Ricercatore Universitario Presso Dipartimento di Chimica dell’università di Pisa. Da quasi quarant’anni studia mediante tecniche di Ipnosi Regressiva e Programmazione Neuro Linguistica fenomeni legati ai rapimenti alieni (Abduction) da qui nasce (teoria o realtà?) la “Triade” cioè: lo Spirito, la Mente, e l’Anima…

Per approfondire l’argomento leggi le sue interviste QUI e QUI… sta a voi giudicare se pura Teoria o Realtà.

L’Rh è una proteina presente sui globuli rossi che (come ogni proteina) codifica i geni Rhesus. Se nel test si risulta positivi alla presenza del Rhesus si dice che si è Rh+, se al contrario il Rhesus manca si dice Rh- negativo.

Essere Rh- oppure Rh+ quindi non significa soltanto possedere o meno una semplice proteina Rh sui globuli rossi. Sarebbe molto riduttivo. In realtà vuol dire molto molto di più a livello genetico. Cosa vuol dire geneticamente essere Rh-?
La formazione dei globuli rossi e di ogni parte del sangue nel midollo è governata dai Geni. Tutto è sotto il loro controllo. Tutto. Sangue incluso.
Dunque se un DNA nella matrice genetica del midollo, è quella di un individuo che risulta negativo alla presenza dei Geni Rhesus, i suoi globuli rossi saranno formati tutti privi dell’Rh e il suo sangue sarà Rh- negativo.

Constatare quindi con i test,

se sui globuli rossi c’è l’Rh o meno, è solo una maniera trasversale per vedere se i geni Rhesus sono presenti o meno nel suo DNA, e il risultato che ne deriverà rappresenterà esattamente ciò che riflette il suo assetto genetico nel DNA, ovvero la presenza o meno dei geni dei primati Rhesus nel cromosoma 1.
Tale approfondimento è fondamentale per sottolineare di come si è difronte ad un ramo umano del tutto staccato dal comparto evolutivo Rhesus

Al loro interno gli Rh- negativi inizialmente non riconoscono le cellule Rh+ che per errore di trasfusione o in gravidanze con feti Rh+, possano transitare nel loro organismo. Inizialmente non possiedono anticorpi anti-Rh. Gli anticorpi vengono creati, ovviamente al momento, contro qualcosa che l’organismo non riconosce perchè non è presente nei suoi archivi.
E questo vuol dire solo una cosa: il riconoscimento dell’Rh+ manca nei loro archivi perchè non li hanno mai avuti i loro predecessori.
Si, il mistero rimane ed è a livello genetico.

Ciò che vorrebbero far passare per mutazione,

è in realtà una delezione ovvero mancanza totale di un intero locus genetico Rhesus sul cromosoma 1. In quel punto e non solo il DNA degli Rh- negativi è assolutamente differente. Inoltre anche i globuli bianchi presentano differenze nel non presentare la proteina CCR5 come recettore sui linfociti T.

Ora se leggiamo che l’HIV, tipica delle scimmie, quindi di tutto l’asse ereditario genetico Rhesus, colpisce per prima i linfociti T ed entra proprio grazie al recettore CCR5 che è assente nella variante CCR5-delta32 negli Rh- negativi cosa comprendiamo?
Un virus ha bisogno di un cancello e di una serratura per entrare. Se gli togliamo tutte queste belle cosette come fa ad infettare? Allora perché i ricercatori tacciono sul fatto che esistono già in natura esseri immuni all’HIV?

Meditiamo quindi sul fatto che l’hiv possa essere stato costruito davvero in laboratorio magari da antichi esponenti di società elitarie Rh negative che vorrebbero un intero pianeta senza i buon vecchi Rhesus.

Gruppi sanguigni rari nel mondo e in Italia

I gruppi sanguigni rari, che quindi risultano meno diffusi tra la popolazione, sono AB negativo , B negativo e AB positivo e questo vale non solo in Italia ma a livello mondiale. Questi gruppi sono i più difficili da trovare: in Italia solamente lo 0,3% della popolazione ha il gruppo sanguigno AB Rh-negativo e quindi questo è in assoluto il gruppo più raro. Il motivo di questa scarsa diffusione è in parte spiegato proprio dall’ereditarietà dei gruppi sanguigni.

Un individuo con gruppo AB- deve avere entrambi i genitori con fattore Rh- e né il padre né la madre devono avere gruppo sanguigno 0.

Un altro gruppo sanguigno raro in Italia ma in generale nel mondo è il B- che nella nostra Penisola interessa solamente l’1,5% della popolazione. Il fattore ereditario è il medesimo che abbiamo appena illustrato, con la differenza che in questo caso uno dei due genitori può avere gruppo sanguigno 0.

Considerazione utile:

A tutte le donne che possiedono il Fattore Rh-negativo: indipendentemente dal marito o compagno di vita, i figli, procreateli con chi possiede l’Rh- (negativo) in particolare , quelle che possiedono il Gruppo AB Rh-negativo, consumino l’amplesso con un maschio che abbia il vostro stesso Gruppo sanguigno AB Rh-negativo, ne sarete doppiamente ricompensate… fidatevi!     Brain Storm —

123up

Web Writer

2 Risposte

  1. Mirella ha detto:

    Sarà vero che proveniamo dalle scimmie ? La legge Darviniana, smentita da numerosi scienziati,dice di si ma se fosse così perchè le scimmie hanno l’RH positivo ?

    Il fattore RH o fattore Rhesus, si riferisce alla presenza di un antigene, in questo caso in una proteina, sulla superficie dei globuli rossi o eritrociti. Dei tre determinanti antigenici, C, D ed E che possono essere presenti, il D ha importanza clinica. Si trova sulla superficie dei globuli rossi ed è presente nell’85% della popolazione umana. È un carattere ereditario e si trasmette in base a leggi geneticamente precise. Se una persona possiede questo fattore si dice che il suo gruppo è Rh positivo (Rh+), se invece i suoi globuli rossi non lo presentano, il suo gruppo sanguigno viene definito Rh negativo (Rh-).

    “Come al solito le scimmie di questo pianeta amano capovolgere la verità, ovviamente ben pilotate dai loro signori, i demoni che le hanno ibridate migliaia di anni fa, sicchè, invece di definire “gene scimmiesco” l’Rh+ che marchia la loro genetica modificata, si vantano di essere umani al posto dei veri Umani, gli Rh-, il cui vero guppo sanguigno originale è lo 0-, mentre il resto dei gruppi Rh- sono ovviamente le varianti ereditarie degl’innumerevoli incroci nel tempo .
    Addirittura marchiano il vero sangue Umano con la sigla Rh- come se fosse un difetto che ha un potere malefico e letale nelle gravidanze, un antigene capace di uccidere il feto Rh+, tutto ciò per coprire la verità, ovvero che il vero sangue Umano non ha geni Rhesus, non avendo nulla in comune con le scimmie, per cui tende a rigettare un feto Rh+ (un babbuino) perchè lo riconosce come minaccia genetica, ovvero un errore.
    Ma solo quando i cari babbuini umani di questo pianeta hanno bisogno di trasfusioni si ricordano che il gruppo O Rh- è quello universale.”

    Negli anni 80, uno degli esponenti più rappresentativi del fenomeno UFO è stato senz’altro William Milton Cooper, un ex militare statunitense figlio di un ufficiale dell’aeronautica USA. Fin da giovane Cooper fu al corrente di storie di avvistamenti di strani oggetti nel cielo. Una volta, mentre si trovava con la sua squadra in ricognizione nell’area Portland – Seattle, un UFO grande quanto un aereo ascese dal mare per sparire nelle nuvole. L’UFO discese di nuovo nel mare e risalì tra le nuvole parecchie volte; L’oggetto non identificato fu avvistato da Cooper, dalla vedetta di prua, dall’ufficiale di ponte, dal capitano e dal maresciallo d’alloggio, il quale scattò anche delle fotografie.

    Bill Cooper si Congedò con onore nel Dicembre del 1975, Rango E-6. Dopo aver abbandonato la marina statunitense lavorò per innumerevoli società appaltatrici di lavori per il governo USA. Alcuni di questi incarichi consistevano nell’addestramento di personale militare straniero. Le prime rivelazioni di Cooper circa i rapporti tra il governo statunitense e gli alieni risalgono al 1989, allorquando diramò in rete un documento ricchissimo di dettagli sull’argomento.Tale documento, denominato “Operazione Majority”, sconcertò non poco la comunità ufologia, anche se parte delle informazioni in esso contenute erano già di dominio pubblico, essendo state precedentemente rese note da altri personaggi del sottobosco ufologico (Bennewitz, Lear ecc.). Nel suddetto documento Cooper affermava di aver visionato nel 1972, quando era ancora in servizio presso la Marina Militare statunitense, due rapporti che provavano il contatto del governo USA con esseri alieni: il Progetto Grudge/Blue Book Rapporto n. 13 ed il Rapporto Majority.Il rapporto Grudge conteneva 25 fotografie in bianco e nero di forme di vita aliena. Il rapporto Majority non conteneva foto ma le preoccupazioni del governo USA rispetto alle interferenze degli alieni nella vita del pianeta Terra.In base ai suddetti rapporti, intorno alla fine degli anni 40 vi furono numerosi avvistamenti di UFO, principalmente nel Nuovo Messico, ove erano dislocate le più importanti basi militari statunitensi. Alcune di queste navette extraterrestri si erano schiantate al suolo. Molto famoso fu il recupero di uno di questi veicoli precipitato nei pressi di Roswell, sempre nel Nuovo Messico, il 2 Luglio 1947.

    In realtà Cooper va ben oltre le suddette dichiarazioni riportando nel suo documento anche i seguenti dettagli che si riagganciano al discorso iniziale e cioè il gruppo sanguineo:

    EBE è il nome o la designazione data all’ alieno catturato vivo nell’incidente di Roswell nel 1949. Egli morì in cattività.

    KRLL O KRLLL O CRLL O CRLLL (pronuncia Crill o Krill) fu l’ostaggio lasciatoci al primo sbarco alieno, come pegno del fatto che gli alieni intendevano rispettare gli accordi. KRLL ci diede le fondamenta del Libro Giallo. più tardi. KRLL si ammalò e fu curato dal dottor G. Mendoza, il quale divenne l’esperto di medicina e biologia aliena. In seguito KRLL morì. L’informazione concernente l’alieno era inoltrata con lo pseudonimo O.H. Cril o Crill. KRLL divenne l’ambasciatore alieno presso gli Stati Uniti.

    OSPITI: così erano chiamati gli alieni scambiati con umani, i quali ci diedero il completamento del Libro Giallo. Al tempo in cui vidi l’informazione erano rimasti in vita solamente 3 di essi. Erano chiamati (ALF’s) Alien Life Form.

    RELIGIONE: Gli alieni dichiararono di aver creato l’Homo Sapiens attraverso l’ibridazione. Il documento riferiva che il sangue RH-negativo era una prova di ciò. Dichiararono inoltre di aver creato tutte le religioni per accelerare il processo di formazione di una cultura civile e per controllare la razza umana.

    fonte usac.it

  2. Berranza ha detto:

    Ciao a tutti mi sono iscritto apposta…. per darvi una mano
    ci sono tante idee confuse…ma le cose realmente da sapere queste:
    Il punto cruciale in realtà è uno
    avete capito cosa è l’uomo…..a cosa serve ???
    purtroppo non siamo tutti uguali …abbiamo tutti gli stessi diritti …ma non siamo tutti uguali (questo le religioni lo sanno benissimo)
    mi rispondo da solo alla domanda di prima
    a cosa serve l’uomo ???
    Noi perché alleviamo le galline..o le mucche ???…per prendere le uova,
    il latte..ecc ecc..
    quindi facciamo questo perché noi non produciamo uova, non siamo capaci non possiamo farlo,
    quindi…..cosa abbiamo noi per essere allevati..??..perché ci allevano??
    prima ho detto che non siamo tutti uguali e come è l’uomo…pensate se si venisse a sapere che non siamo tutti uguali….diventerebbero tutti nazisti!
    nessuno ci insegna a conoscerci profondamente …..ci insegnano a giudicare gli altri a far parte di un determinato gruppo, per etichettarci e dividerci l’uno dal l’altro, credi in questo..tu sei nato in Africa devi credere a questa religione, tu sei nato in Europa credi in quest’altra la società di oggi, non vuole che si abbia il tempo di conoscere noi stessi..nessuno ti dice di credere in te stesso indipendentemente da dove sei nato…tutti ti dicono che devi soffrire …Sbaglio o tutti questi Dei sono un pò sadici ??(che padre somaro)…deve essere tutto un avere bisogno….di qualcosa…ho bisogno di questo … mi manca questo …voglio quello…perché..perché è così…
    siamo tutti un granello di sabbia nelle mani di DIo……mmmmmaaaammmm….
    allora non valiamo proprio un cazzo !!!
    perché più facciamo così e più ci allontaniamo dal prendere coscienza di noi stessi e più ci allontaniamo dal prendere coscienza di noi stessi e più qualcuno può continuare a prendere le uova alle galline !! che tanto nessuno se ne accorge
    Le persone sulla Terra sono di due gruppi L’80% è una cosa venuta male geneticamente.. No ..che non produce uova…
    ….l’altro 20% è DIO (Dio e Creatore sono 2 cose differenti ) scratch

    Abbiamo tutti un corpo(Contenitore),Una piccola coscienza Mentale(Mente) di colore Verde)(se non è disturbata,Una coscienza più grossa Spirituale(Spirito)di colore Rosso(se non è disturbato o in conflitto)…

    solo il 20% ha …Una coscienza infinita..Animica (ANIMA) di colore Blu….
    noi siamo …trappole per Anima …ci hanno creato…perché loro non hanno Anima e cercano in tutti i modi di prendercela….
    il segreto ….che ci hanno sempre tenuto nascosto in tutti questi secoli è proprio questo…. Noi siamo Dio solo che non lo sappiamo…..
    se c’è sinergia fra i tre elementi Mente,Spirito,e Anima ha preso coscienza di se…..siamo l’essere dell’ universo…Noi Siamo.
    ..quando si gioca con il fuoco prima o poi ci si scotta !!
    ma chi sono coloro che ci hanno creato ??

    In realtà ci sarebbe da dire che c’é stato un Creatore che all’inizio ha creato
    una bella varietà di Alieni

    Le Mantidi, I rettiliani,Gli esseri di luce (LUX),L’horus farao ,i Nordici,ecc
    un bel giorno capì che l’essere perfetto esisteva già ed era lui…cosi.. si ricreo uguale ….creando l’uomo primo (I Giganti)forte potente e geneticamente perfetto che potesse contenere parte Animica(ANIMA)…..cosa che gli altri non avevano!!Le razze aliene si ribellarono alla creazione dei Giganti,volevano anche loro la parte Animica..Il Creatore prese i Giganti e li portò via con se su un altro Pianeta in una Bolla di Spazio non raggiungibile da chi non ha Anima(da quanto ho capito, se non ricordo male)Gli Alieni sono rimasti in questa bolla di spazio..Mischiarono i loro codici genetici differenti tra di loro con quello del bipede poco evoluto che al tempo popolava la terra(questo è il famoso anello mancante dell’ evoluzione umana che creo in pochissimo tempo l’uomo di Cro-Magnon)
    quando in antichi libri si fa riferimento agli dei…gli dei Sono sempre gli Alieni,I Giganti sono l’uomo Primo,Gli uomini siamo Noi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spunta il quadratino a sinistra e pubblica il commento